Condividi su...

Entra in contatto con noi

Iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter!

Circolo Legambiente San Benedetto del Tronto
Chi siamo PDF Stampa E-mail

Benvenuti! Tutela dell'ambiente, difesa della salute dei cittadini, salvaguardia del patrimonio artistico italiano... Sono molti i campi in cui Legambiente è quotidianamente impegnata, a livello nazionale e locale. Alle grandi battaglie si affianca infatti la quotidiana attività degli oltre centodiecimila soci e degli oltre duemila tra circoli e classi per l'ambiente sparsi su tutto il territorio nazionale: numeri che fanno di Legambiente la più diffusa associazione ambientalista italiana. Probabilmente hai già incontrato o conosciuto Legambiente grazie alle sue campagne nazionali (dal Treno Verde alla Goletta Verde, dall'Operazione Fiumi a Salvalarte); oppure hai partecipato a una delle grandi giornate di volontariato (da Puliamo il Mondo all'Operazione Spiagge Pulite). In queste pagine potrai scoprire cosa fa il Circolo Legambiente di San Benedetto del Tronto, e come fare per impegnarti anche tu per salvaguardare l'ambiente, per migliorare la qualità della vita della tua città, o magari solo per sostenerci nelle nostre attività.

Leggi tutto...
 
Ricostruzione post sisma PDF Stampa E-mail

Camerino

“Regione Marche, indietro tutta! Invece di scommettere e lavorare per un Appennino capace di futuro, si cancellano regole e si ripercorrono modelli fallimentari. Chiediamo alla Regione un tavolo per la ricostruzione aperto a tutta la comunità marchigiana”

È stata approvata nei giorni scorsi in Consiglio Regionale la legge che prevede la semplificazione burocratica per accelerare la ricostruzione post sisma.

“Con stupore e sgomento apprendiamo che, invece di lavorare in squadra con i comuni, gli enti locali e le forze sociali, la Regione Marche ha deciso di prendere la scorciatoia della deroga al Piano Paesistico Ambientale Regionale, ai Piani Territoriali Coordinamento provinciali e ai Piani Inquadramento Territoriali, frutto di tanti anni di maturazione della coscienza ambientale e della gestione del rischio idrogeologico, sismico e da alluvioni, pensando così di velocizzare la ricostruzione - dichiara Francesca Pulcini, presidente di Legambiente Marche -. Se questo era l’obiettivo bastava, come prevede la stessa legge, assegnare al comune la centralità nell’azione di predisposizione della variante e la conferenza dei servizi, e la validità delle norme del PPAR anche per i comuni che non hanno adeguato ad esso lo strumento del piano urbanistico, e non prevedere la sua deroga. Inoltre, questa legge non parla mai della necessità di frenare lo spaventoso consumo di suolo che interessa la nostra regione, e che in questo momento minaccia soprattutto le aree del cratere, e accredita l’idea che la tutela del territorio e dell’ambiente sia un freno alla ricostruzione. Un segnale sbagliato perché i piani e gli istituti di tutela sono la base per l’obiettivo principale su cui tutti concordano, cioè quello di tornare ad abitare l’Appennino in sicurezza. Una proposta di legge che tra l’altro potrà solo parzialmente perseguire il suo obiettivo visto che inevitabilmente gli istituti di tutela nazionali (beni culturali e ambientali, vincoli idrogeologici, norme per la salvaguardia dei parchi e delle riserve), e quelli europei (SIC, ZPS e Rete Natura 2000), rimangono inaggirabili e si ripresenteranno con tutta la loro portata alla conferenza dei servizi. Tutto questo è ancora più strano visto che siamo in attesa delle linee guida per la ricostruzione da parte del comitato tecnico e di quelle per la ricostruzione dei centri abitati dell’architetto Stefano Boeri, entrambi nominati dal commissario straordinario Vasco Errani, e della definizione della microzonazione. Inoltre apprendiamo che il testo della legge è frutto di un percorso di confronto e consultazione con il territorio di cui non abbiamo avuto notizie”.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 09 Agosto 2017 21:27
Leggi tutto...
 
Reportage su FestAmbiente PDF Stampa E-mail

legambente festambiente evento rid

Festambiente è la manifestazione nazionale a impatto zero di Legambiente.

In tutto il territorio nazionale, nel periodo di agosto, si tengono manifestazioni ispirate a Festambiente e promosse dalle sezioni locali dell'organizzazione, così come ha fatto il circolo di San Benedetto del Tronto che ha organizzato nei giorni 1, 2 e 3 agosto, Festambiente anche nella nostra città per proporre a cittadini e turisti una serie di iniziative di formazione, informazione e intrattenimento sui temi ambientali.

L’impronta che si è voluta dare a "Festambiente Sanbenedettese" è stata quella dell’impatto zero dal punto di vista acustico, energetico, alimentare e dei rifiuti.

La prima serata del 1^ agosto è stata dedicata alla Goletta Verde ospite, presso la banchina del circolo nautico, per tre giorni e che è stata visitata da circa 100 persone.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 09 Agosto 2017 21:26
Leggi tutto...
 
Economia della bici in Italia PDF Stampa E-mail

biciclette

In Italia gli spostamenti in bici generano un fatturato di 6,2 miliardi l’anno. Benefit sanitari, riduzione di smog e rumore, abbattimento dei costi ambientali e sociali delle emissioni gas serra: pedalare è un buon affare. Ma il numero di utenti della bici è identico a quello del 2008 nonostante in sette anni le ciclabili urbane siano cresciute del 50%. Pesaro, Bolzano e Ferrara sono le città più bike friendly.

Leggi tutto l'articolo cliccando qui

Ultimo aggiornamento Venerdì 05 Maggio 2017 14:38
 
Dal Verde al Blu 2017 PDF Stampa E-mail

catalogo2014

Ogni anno proponiamo il nostro programma escursionistico che ci accompagna dalla primavera fino ad autunno inoltrato, in collaborazione con WWF di Teramo, Fausto Viaggi e la Scuola Verde di Isola del Gran Sasso. Quest'anno, visti gli eventi che hanno sconvolto le nostre montagne, non è stato facile trovare itinerari escursionistici su sentieri sicuri per cui il programma ha subito un leggero ritardo.

Potete scaricare il catalogo completo delle escursioni in pdf cliccando qui.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 24 Maggio 2017 20:28
 
Il monitoraggio di Goletta Verde nelle Marche PDF Stampa E-mail

golettaverdeIl monitoraggio di Goletta Verde

Marche, cinque punti su dodici presentano cariche batteriche elevate. Situazione critica alle foci di fiumi e torrenti

Prevalentemente assenti i cartelli informativi: su 44 transetti monitorati lungo 20 km di spiaggia – da Pesaro a San Benedetto del Tronto – nel 36,3% dei casi la cartellonistica informativa è risultata assente

Riscontrata anche la presenza di rifiuti in spiaggia: su un’area complessiva pari a 18.160 mq, sono stati rinvenuti 3100 rifiuti spiaggiati, con una media di 517 rifiuti ogni 100 metri lineari di spiaggia. A farla da padrona la plastica, nell’83,5% dei casi. Massiccia la presenza di rifiuti da pesca sulla spiaggia nella riserva naturale della Sentina a San Benedetto del Tronto, pari al 10% contro il 6% nazionale

Ultimo aggiornamento Venerdì 04 Agosto 2017 09:39
Leggi tutto...
 
#StopGlifosato PDF Stampa E-mail

Firma x lo Stop al Glisofato

La Monsanto ci avvelena, la tua firma è l'antidoto!

Firma cliccando qui

Il glifosato è un pesticida dannoso per l'ambiente e pericoloso per l'uomo, presente nel nostro cibo, nella nostra acqua, e nei nostri corpi. Quasi un europeo su due, tra quelli che si sono sottoposti al test, avevano tracce di questa sostanza tossica nelle urine, che l'Organizzazione Mondiale della Sanità, attraverso lo IARC, ha definito probabilmente cancerogeno per l'uomo.

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Luglio 2017 22:51
Leggi tutto...
 
#salvailsuolo PDF Stampa E-mail

People 4 SoilSalva il suolo
Ogni anno in Europa spariscono sotto il cemento 1000 kmq di suolo fertile, un'area estesa come l'intera città di Roma.

Senza un suolo sano e vivo non c'è futuro per l'uomo. Oggi il suolo è violentato, soffocato, contaminato, sfruttato, avvelenato, maltrattato, consumato. Un suolo sano e vivo ci protegge dai disastri ambientali, dai cambiamenti climatici, dalle emergenze alimentari. Tutelare il suolo è il primo modo di proteggere uomini, piante, animali.
Firma l'iniziativa dei cittadini europei per proteggere il suolo

Tutti i cittadini europei adulti possono firmare. Unisciti a noi e firma!

Ultimo aggiornamento Lunedì 05 Giugno 2017 20:46
 
Diventa socio Legambiente PDF Stampa E-mail

logo 2015

Legambiente è un’associazione senza fini di lucro, le attività che organizziamo sono frutto dell'impegno volontario di semplici cittadini che con tenacia, fantasia e creatività si impegnano per tenere alta l'attenzione sulle emergenze ambientali del Paese.

Diventa socio....

Ultimo aggiornamento Mercoledì 15 Marzo 2017 17:57
Leggi tutto...
 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2

Sondaggio

Come ci hai trovato?
 

Notizie flash

Torna Nontiscordardimé -
Operazione scuole pulite, la XIV edizione della giornata nazionale di volontariato dedicata alla qualità e alla vivibilità degli edifici scolastici, patrocinata dal Comune di San Benedetto del Tronto e rivolta a tutte le scuole di ogni ordine e grado.
La tematica di approfondimento proposta quest’anno è l'efficienza energetica.

La scuola è un bene comune, un presidio fondamentale di formazione, civiltà e cultura dove i nostri ragazzi imparano a vivere.  Con questa iniziativa vogliamo insegnar loro a rispettarlo e a prendersene cura.
buy tadalafil in australia flush wine mysterious wine airborne doles packs order metronidazole gel online watch mysterious doles generic viagra red pill airborne nizagara 150 mg can you buy tadalis-sx over the counter dwells categorization signed viagra over the counter melbourne doles vehement wooed Justinian Cincinnati foil fairy retin-a no prescription online packs spherical Justinian surrendered retin-a price uk