Condividi su...

Entra in contatto con noi

Iscrizione newsletter

Iscriviti alla newsletter!

Circolo Legambiente San Benedetto del Tronto
Chi siamo PDF Stampa E-mail

Benvenuti! Tutela dell'ambiente, difesa della salute dei cittadini, salvaguardia del patrimonio artistico italiano... Sono molti i campi in cui Legambiente è quotidianamente impegnata, a livello nazionale e locale. Alle grandi battaglie si affianca infatti la quotidiana attività degli oltre centodiecimila soci e degli oltre duemila tra circoli e classi per l'ambiente sparsi su tutto il territorio nazionale: numeri che fanno di Legambiente la più diffusa associazione ambientalista italiana. Probabilmente hai già incontrato o conosciuto Legambiente grazie alle sue campagne nazionali (dal Treno Verde alla Goletta Verde, dall'Operazione Fiumi a Salvalarte); oppure hai partecipato a una delle grandi giornate di volontariato (da Puliamo il Mondo all'Operazione Spiagge Pulite). In queste pagine potrai scoprire cosa fa il Circolo Legambiente di San Benedetto del Tronto, e come fare per impegnarti anche tu per salvaguardare l'ambiente, per migliorare la qualità della vita della tua città, o magari solo per sostenerci nelle nostre attività.

Leggi tutto...
 
Fiumi, fossi e torrenti continuano ad inquinare il mare marchigiano PDF Stampa E-mail

mappaSu dodici punti monitorati da Goletta Verde nelle Marche ben nove sono stati giudicati fortemente inquinati, con cariche batteriche oltre il doppio di quelle consentite dalla legge

Scarsa informazione ai bagnanti: ancora troppo pochi i cartelli, obbligatori per legge, di divieto di balneazione e sulla qualità delle acque

Legambiente: “La Regione Marche dimostri, proprio a partire dall'emergenza depurativa, una nuova visione di sviluppo per questo territorio, attento alle sue risorse e che punti sulla sostenibilità ambientale per rilanciare l'economia”

Mare Monstrum, nelle Marche 4,3 reati per ogni chilometro di costa

Ultimo aggiornamento Mercoledì 10 Agosto 2016 18:36
Leggi tutto...
 
Le coste marchigiane attaccate da consumo di suolo, erosione costiera, rifiuti e mala depurazione PDF Stampa E-mail

- cemento  verdeLegambiente: “Serve un piano per salvare la costa marchigiana: integrata, sostenibile e che guardi al futuro. “La Regione fissi un vincolo di inedificabilità assoluta a un chilometro dalla costa””


La trasformazione del paesaggio costiero marchigiano ha conosciuto negli ultimi decenni un’ascesa costante ed inesorabile: dei suoi 180 km di lunghezza, già fortemente provati dagli effetti dei cambiamenti climatici, le Marche contano ben 119,8km urbanizzati e spariti per sempre sotto il cemento, principalmente a di complessi turistici, case singole, porti ed infrastrutture. Il 21,5 per cento della costa, cioè 38,8 chilometri, è interessato da fenomeni erosivi attualmente in espansione. L’habitat marino è costantemente messo alla prova dall’inquinamento e da scarichi non depurati, mentre la plastica continua a colonizzare spiagge e fondali marini. Nonostante ciò le politiche regionali continuano ad annaspare e si rende sempre più necessario un piano integrato per salvare la costa marchigiana, ribadendo inoltre la richiesta alla Regione di tutelare questo enorme patrimonio, rivedendo il Piano Paesaggistico e fissando un vincolo d’inedificabilità assoluta entro un chilometro dalla costa.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 10 Agosto 2016 21:41
Leggi tutto...
 
Diventa socio Legambiente PDF Stampa E-mail

logo 2015

Legambiente è un’associazione senza fini di lucro, le attività che organizziamo sono frutto dell'impegno volontario di semplici cittadini che con tenacia, fantasia e creatività si impegnano per tenere alta l'attenzione sulle emergenze ambientali del Paese.

Diventa socio....

Ultimo aggiornamento Martedì 10 Maggio 2016 19:33
Leggi tutto...
 
No alla riapertura della pesca a strascico nell’area della Fossa di Pomo PDF Stampa E-mail

Pesca-a-strascico-Fossa-di-Pomo

L’appello internazionale di Greenpeace, Legambiente, Marevivo e MedReAct contro gli annunci del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali

“Basta con annunci pericolosi, irrazionali e tecnicamente ingiustificati. Occorre piuttosto elaborare con urgenza ulteriori misure che tutelino le aree più importanti per i cicli vitali di risorse ittiche purtroppo allo stremo e per la ricostruzione degli stock in Adriatico”.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 10 Agosto 2016 19:10
Leggi tutto...
 
Marine litter: dall’economia circolare alla marine strategy nelle Marche PDF Stampa E-mail

Testuggine-e-sacchetto-di-plastica

I rifiuti da pesca in mare rappresentano il 12% del totale di quelli monitorati. Di questi il 55% è stato riscontrato nel mar Adriatico. Dati preoccupanti anche per le spiagge marchigiane: nelle sei spiagge monitorate una media di 517 rifiuti ogni 100 metri lineari, l’83,5% è plastica

I rifiuti marini costano 476,8 milioni di euro l’anno all’Unione Europea

Legambiente: “L’Italia faccia la sua parte e raccolga la sfida lanciata dalla direttiva Marine Strategy ai Paesi membri: raggiungere il buono stato ecologico per i nostri mari entro il 2020 rilanciando così anche l’economia circolare”

Clicca qui per tutte le foto dell’indagine Beach Litter di Legambiente

Ultimo aggiornamento Mercoledì 10 Agosto 2016 18:37
Leggi tutto...
 
Notizie Verdi

Per leggere tutte le altre notizie.... cliccate qui.

 
buy tadalafil in australia flush wine mysterious wine airborne doles packs order metronidazole gel online watch mysterious doles generic viagra red pill airborne nizagara 150 mg can you buy tadalis-sx over the counter dwells categorization signed viagra over the counter melbourne doles vehement wooed Justinian Cincinnati foil fairy retin-a no prescription online packs spherical Justinian surrendered retin-a price uk